domenica 22 febbraio 2009

Palermo 0 - Juventus 2



Grandissima Juve ma anche grandissimo Palermo: lo so, si lodano sempre gli avversari quando li si è battuti, ma questa volta è vero. Il Palermo di Ballardini è un'ottima squadra (altro aggettivo che non si nega a nessuno, mi rendo conto) con un gran bel gioco: attaccano in 7/8 e non hanno paura di nessuno. Già dopo 5 minuti di gioco si era capito che sarebbe stata una gara vivace e ricca di occasioni da entrambe le parti: Cavani e Miccoli (non so voi ma io lo rimpiango...) hanno messo paura più volte alla difesa della Juventus che ha visto il ritorno di Chiellini e soprattutto quello della forma di Gigi Buffon, decisivo in almeno un paio di occasioni. A sbloccare il risultato ci ha pensato uno dei miei favoriti (ammetto la debolezza...), Momo Sissoko, un'autentica forza della natura: ha recuperato palla a metà campo ed è partito in contropiede da solo, si è concesso il lusso di un dribbling con passo doppio su Bovo e ha battuto Amelia con un gran destro. Un gol in stile Premier League che lascia ben sperare in prospettiva Champions'...


La Juve ha sofferto ma ha saputo farlo: segnaliamo la grande prova di Camoranesi (fondamentale in un centrocampo muscolare come il nostro) e quella di Thiago, che ha dato ordine al gioco e ha dimostrato una personalità (speriamo) ritrovata. Una menzione a parte merita David Trezeguet: come dicevamo la scorsa settimana, lui, le occasioni da gol, le trasforma! E' bastato inserire Amauri al posto di Iaquinta, che si è impegnato come sempre ma è stato poco incisivo, per dar vita ad un'azione di contropiede da manuale: 3 contro 5 ma un eccellente velo di Nedved ed una indecisione della difesa del Palermo hanno fatto sì che Trezeguet avesse un metro di spazio per calciare...E quando calcia in area, Trezeguet spesso segna...


Il 2 a 0 finale è un po' ingeneroso per il Palermo, che nel primo tempo ha colpito una traversa con un bolide di Miccoli, ma la vittoria della Juve è meritata. Tatticamente ho rivisto la difesa alta e compatta della fine del 2008: speriamo sia un buon segnale...

Nessun commento:

Posta un commento