mercoledì 13 maggio 2009

Cobolli Gigli: fallito obiettivo Coppa Italia. Buffon resta.



La Juventus ha fallito l'obiettivo stagionale, la vittoria della Coppa Italia: questo, in sintesi, il pensiero che il Presidente della Juve Cobolli Gigli ha pubblicamente dichiarato. Se si unisce questa considerazione all'affermazione di qualche giorno prima, quando aveva risposto con un "Ranieri per ora resta poi vedremo" a chi gli chiedeva delucidazioni sul futuro del tecnico, è ormai chiaro che il futuro di Mister Ranieri è lontano da Torino .

Ormai conoscete la mia posizione: Ranieri ha fatto il possibile con la squadra che gli hanno messo a disposizione, in un ambiente ostile e troppo poco protetto ed anche con una serie di infortunati che avrebbe dovuto far sorgere più di qualche interrogativo sullo staff di preparatori atletici bianconeri (ma di questo parleremo a fine campionato!).

E invece Cobolli Gigli ha preferito sottolineare il fallimento di una stagione che, tutto sommato, non può essere considerata così disastrosa: il crollo dell'ultimo mese e mezzo è innegabile, ma è ingeneroso valutare in base ad esso tutto il campionato. Che lo facciano i tifosi, che vogliono (legittimamente) sempre vincere, mi sta bene; che lo faccia la Dirigenza no! Da quel che si è capito, era stato chiesto a Ranieri di vincere qualcosa, di lasciare il segno in qualche modo e la Coppa Italia appariva il traguardo più abbordabile...

La beffa sarebbe se adesso, con Ranieri ormai con le valigie in mano, i dirigenti decidessero di metter mano al portafogli e fare una sontuosa campagna acquisti di cui beneficerà il prossimo allenatore! A proposito, chi sarà? Spalletti, Gasperini, Conte o chi altro? Non si sa, ma ne parleremo presto.

Per ora chiudiamo con la conferma di Buffon che ha ammesso di aver parlato con la Società per valutare la sua permanenza alla Juventus e pare proprio che il portierone bianconero non si muoverà da Torino. Durante il suo colloquio con i dirigenti, ha spiegato Buffon, avrebbe avuto le necessarie rassicurazioni sul programma di rinforzi a partire dalle prossime due stagioni. Stagioni che dovranno essere più competitive di quella appena trascorsa...Staremo a vedere...

Nessun commento:

Posta un commento