giovedì 28 maggio 2009

David Trezeguet – Scheda tecnica


Biografia: Trezeguet (190 cm per 80 kg) nasce a Rouen (Francia) il 15 ottobre 1977. La sua famiglia si trasferì in Argentina, dove sua padre Jorge, oggi suo procuratore, faceva il calciatore professionista e divenne tristemente noto come il primo caso di doping nel calcio argentino. David Trezeguet inizia a giocare nelle giovanili del Platense, esordendo anche in prima squadra a soli 16 anni. Quindi si trasferisce con tutta la famiglia nuovamente in Francia, dove entra a far parte della Primavera del Monaco. Ben presto il tecnico Tigana lo nota e lo inserisce in prima squadra, dove si conquista in breve tempo una amglia da titolare ed un posto nella Nazionale Francese, con cui vince l’Oro ai Mondiali di Francia 1998 e ai Campionati Europei di Belgio e Olanda del 2000 e l’Argento nell’edizione dei Mondiali di Germania nel 2006. Nel 2000 è acquistato dalla Juventus ed è al momento il calciatore straniero che ha fatto più reti nella storia della società bianconera.

Scheda Tecnica: Trezeguet è il prototipo dell’attaccante d’area, del finalizzatore della squadra, quello che fino a qualche tempo fa si chiamava bomber . Grazie ad un istinto del gol eccellente e a mezzi atletici davvero fuori dal comune, Trezeguet riesce sempre a trovare la giusta coordinazione per battere a rete da qualsiasi posizione e con un’efficacia realizzativa tra le più alte d’Europa ( ad es. una rete ogni 120 minuti giocati nel campionato 2007/08). Colpisce di destro, di sinistro e di testa indifferentemente: il suo è un gioco pragmatico, senza fronzoli, che mira al risultato. In fase difensiva si rivela molto utile sui calci da fermo, mentre nelle azioni di contropiede è abilissimo nel gioco di sponda e fornire aperture ai compagni. Il limite di questo eccezionale attaccante è la fase di possesso palla, dove non eccelle e tende spesso a ripassare il pallone non appena lo riceve. Inoltre, se la squadra non supporta a dovere il suo gioco, che necessita di lanci e palle in verticale piuttosto frequenti, appare estraneo alla manovra.

Nessun commento:

Posta un commento