lunedì 18 maggio 2009

Ranieri esonerato. Comunque vada, per la Juve, non sarà un successo...



La notizia è arrivata oggi pomeriggio ma era nell'aria dalla tarda mattinata di oggi e, più in generale, da un paio di mesi a questa parte: la Dirigenza della Juventus ha esonerato il suo allenatore Claudio Ranieri ed ha incaricato di guidare la squadra per le ultime due giornate di campionato Ciro Ferrara, ex calciatore della Juve e della Nazionale attualmente responsabile del settore giovanile bianconero. Era dall'ottobre del 1969 che la Juventus non esonerava un allenatore nel corso del campionato (allora si trattò di Carniglia sostituito alla sesta giornata da Rabitti) e questa mossa della Società è l'ennesimo segnale di nervosismo e di scarso controllo.

Se ci fosse stato ancora bisogno di un qualche indizio in tal senso, e non ce n'era affatto bisogno, ora è lampante: con l'esonero di Ranieri la Dirigenza ha palesato tutti i suoi limiti non soltanto calcistici (non è obbligatorio sapere di calcio se si fa il manager) ma anche manageriali (e lì, se fai il manager, non puoi commettere leggerezze!): cosa potrà portare di nuovo Ciro Ferrara? E' difficile dirlo, anche perché lui con alcuni dei calciatori della Rosa attuale ha anche giocato insieme: è un chiaro segnale di apertura da parte della Società alla vecchia guardia...

Come giocherà Ferrara e con quali calciatori? Difficile prevederlo, ma la sensazione è che si affiderà a chi conosce da più tempo, ai calciatori di esperienza che, almeno in teoria, non dovrebbero incorrere in disattenzioni e ingenuità come quelle viste negli ultimi due mesi. Ma non si era detto "largo ai giovani"? In ogni caso ribadisco che, a mio parere, Ranieri non ha fatto male: la squadra, specie con l'interminabile serie di infortuni subiti, non poteva fare di più. La società forse si attendeva qualcos'altro, ma avrebbe dovuto offrire anche una rosa di altro tipo e, lo ribadisco ancora, avrebbe dovuto mostrarsi onesta con i tifosi: inutile dire che arriverà Xabi Alonso o Drogba o Lampard se poi si acquista Poulsen, non trovate?

2 commenti:

Marco ha detto...

A me Ranieri nn è mai piaciuto ma nn sn tutte sue le colpe!!

angelo ha detto...

forse avrai anche ragione... la cosa più deludente è stato il fatto di aver perso punti preziosi in casa contro squadre con tutto il rispetto non all'altezza della juve, dopo aver dominato (dopo l'inter) un campionato a cui la juve nn poteva kiedere di più... il problema secondo me principale di ranieri è il fatto di non saper leggere le partite facendo cambi spesso in ritardo e senza riscontri positivi.. (l'unica eccezione catania) e ci è andata proprio bene... via ranieri e hanno fatto bene.. la società nn ha tutte le colpe.. anke xke i giornalisti hanno sempre da dire.. se la juve nn avesse esonerato ranieri scrivevano che c'era bisogno di farlo, ora che l'ha fatto sembra sia stato un peccato mortale.. nonostante tutto però, la juve rimane sempre la juve... cara società investyi di più x riportare la juve sul tetto d'europa e del mondo.. perchè la signora è sempre la signora..

Posta un commento