domenica 7 giugno 2009

Antonio Chimenti – Scheda Tecnica



Biografia: Antonio Chimenti (184 cm per 83 kg) nasce a Bari il 30 giugno 1970 ed è figlio e nipote d’arte: suo padre Francesco era un attaccante della Sambenedettese a cavallo tra gli Anni ’70 ed ’80, mentre suo nonno Vito, nello stesso periodo, era anch’egli attaccante nel Palermo e nella Pistoiese. Antonio Chimenti inizia nelle giovanili della Sambenedettese, squadra in cui continua a militare sino al 1994 con due trasferimenti in prestito al Tempio e al Monza. Nel ’94 passa alla Salernitana, dove rimane per quattro campionati prima di passare alla Roma, con la cui maglia fa l’esordio in Serie A nel 1997. Due anni più tardi, non trovando spazio nella squadra giallorossa, passa al Lecce dove è protagonista di tre stagioni di altissimo livello. Nel 2002 viene ingaggiato dalla Juventus dove rimane come Secondo di Buffon sino al 2006, quando si trasferisce a Cagliari prima e all’Udinese poi. Nel 2008 torna definitivamente alla Juve come terzo portiere.

Scheda TecnicaChimenti è un portiere molto esperto, con ottime doti atletiche e carismatiche. Dà il meglio di sé nelle parate d’istinto, dove mostra un ottimo colpo di reni ed una notevole reattività. L’aver trascorso gran parte della sua lunga carriera in squadre in lotta per non retrocedere ne ha forgiato il carattere e la tenuta nervosa: non di rado era bersagliato da un assedio continuo da parte degli avversari e lui ha sempre risposto con grande continuità di rendimento, sviluppando inoltre uno spirito da leader dentro e fuori dal campo.

Nessun commento:

Posta un commento