venerdì 5 giugno 2009

Juventus: Ferrara nuovo allenatore. Ranieri amaro.



Mancava solo l'ufficialità ed ora è arrivata: Ciro Ferrara è il nuovo allenatore della Juventus. Il tecnico napoletano ha firmato un contratto che lo legherà alla società bianconera fino al giugno 2011. Non si tratterà dunque di un traghettamento in attesa del ritorno di Lippi, come si poteva ipotizzare in un primo momento, ma si cercherà di costruire una squadra che torni ad essere vincente quanto prima con Ferrara in panchina.

I maligni sostengono che, dopo il rinnovo di Spalletti con la Roma e di Conte col Bari, la dirigenza della Juve abbia proceduto per esclusione: le piste che portavano a Blanc, Ballardini o Allegri erano davvero molto deboli e per tanti versi impraticabili.

Ferrara porterà, si spera, nuova armonia nello spogliatoio e cercherà di puntare molto sull'affiatamento dei vecchi con i nuovi. Sappiamo che qualche cessione eccellente (Trezeguet, Camoranesi) potrebbe anche esserci e lo stesso Cobolli Gigli non ha negato l'interessamento di alcune squadre europee per i campioni della Juve.

Intanto Ranieri ha commentato con una punta (e forse qualcosa in più) di amarezza la sua esclusione dalla panchina a due giornate dalla fine, mettendo anche in risalto un entusiasmo forse eccessivo per la prestazione della Juventus nelle ultime due gare di campionato. Sarebbe andata in Champions League anche senza allenatore o quasi: questo, in sostanza, il commento di Claudio Ranieri, a cui va riconosciuto il merito di aver guidato la Juve sino alla Zona Champions.

In fondo, se Ferrara non fosse riuscito nel suo intento, avremmo detto tutti che le colpe non erano sue: lo stesso, anche se è un esercizio meno praticato, bisognerebbe fare con i meriti...

1 commento:

Marco ha detto...

Speriamo che dia un buon impatto alla Juve!!

Posta un commento