mercoledì 24 giugno 2009

Mercato Juve: ceduto Mellberg, Poulsen in partenza. Grosso, D'Agostino e idea Acquafresca



Il mercato della Juventus aggiunge finalmente un tassello nella casella delle cessioni: Olof Mellberg è ufficialmente un calciatore dell'Olympiakos di Atene. Sul piede di partenza anche Poulsen e Criscito, mentre Trezeguet e De Ceglie potrebbero restare nonostante le tante voci. Sul fronte acquisti, la Juventus sembra intenzionata a chiudere per Grosso, D'Agostino e Giuseppe Rossi, mentre appaiono meno definite, seppur stuzzicanti, le trattative per Acquafresca e Santacroce.

La cessione di Mellberg porta nelle casse bianconere 2,5 milioni di euro che, per un calciatore arrivato a parametro zero, non sono affatto male. Quasi il doppio la Juve dovrebbe guadagnare dalla cessione di Poulsen al Fenerbahce: i Turchi sono infatti disposti ad accontentare il centrocampista danese in tutto e per tutto, e pare che degli emissari siano già a Copenhagen per convincerlo a trasferirsi in Turchia, meta che Poulsen non gradisce particolarmente.

Criscito sarà riscattato dal Genoa, proprietaria di metà del cartellino: manca solo l'ufficialità. De Ceglie invece, nonostante le tante voci che lo vogliono prossimo al trasferimento al Napoli, alla fine potrebbe restare: molto dipenderà dall'infortunio di Molinaro e dai tempi di recupero del terzino campano. Anche Trezeguet, alla fine, potrebbe non partire più: il procuratore del calciatore franco-argentino fa il finto tonto quando gli chiedono dell'interessamento di tanti club e non è da escludere la possibilità che resti a Torino. D'altronde non sarebbe la prima volta che David ci ripensa in extremis.

Per quanto riguarda Giuseppe Rossi, il Villareal appare possibilista ma non è disposto a svenderlo. La pedina di scambio per arrivare a Rossi potrebbe essere proprio Trezeguet, che piace ai dirigenti spagnoli. Stesso discorso per Grosso: il Lione vorrebbe in cambio Camoranesi, ma la Juve potrebbe inserire nella trattativa proprio David.

D'Agostino appare sempre più vicino, ma il fatto che ancora non si chiuda non è affatto un buon segno. Deboli, ma non del tutto fantascientifiche, appaiono le trattative con il Cagliari per Acquafresca e con il Napoli per Santacroce, benché quest'ultimo potrebbe tornare di interesse nel momento in cui si cedesse De Ceglie.

1 commento:

Marco ha detto...

Soliti nomi...soliti nomi di giocatori che nn sn da Juventus...

Posta un commento