giovedì 20 agosto 2009

Calciomercato Juventus: Rafinha, Clerc, Grosso o nessuno?



Calciomercato - La Juventus si prepara ad affrontare il Chievo nella prima giornata della stagione 2009/2010 ma potrebbe ancora avere in serbo dei colpi di mercato per completare una rosa che appare già molto competitiva. I prossimi acquisti, sempre se ci saranno, riguarderanno le fasce laterali: attualmente, infatti, l'unica ala vera della Juventus è Camoranesi, dato che le partenze di Marchionni e Nedved non sono state rimpiazzate. E' vero che il gioco di Ferrara predilige dei centrocampisti più moderni, capaci di giocare come laterali di un centrocampo a rombo, ma è innegabile che il gioco sulle fasce sia fondamentale per sostenere l'attacco.


In ali, nel calcio moderno, si sono trasformati i terzini, a cui si chiede un lavoro di grande fatica e dedizione tattica. La Juventus ha a disposizione Molinaro, Zebina, Grygera e De Ceglie, senza dimenticare la possibilità di schierare Caceres e Chiellini in quella posizione. I calciatori citati hanno ben impressionato in questo pre-campionato, ma è probabile che la dirigenza bianconera cerchi qualche alternativa con migliori doti tecniche in fase offensiva.


Spesso, infatti, la Juve sembra essere deficitaria nel momento in cui dalle fasce devono partire cross o assist per gli attaccanti: un basso tasso di riuscita vanifica inesorabilmente tutta l'azione, creando inoltre sfiducia e scarsa partecipazione al gioco da parte della squadra.


Quali sono i nomi su cui Secco e Blanc si stanno orientando? Anzitutto il brasiliano Rafinha dello Schalke 04, considerato il nuovo Cafù per l'ottima prestanza atletica e la grande tecnica individuale. Interessa anche De Silvestri della Lazio, che quest'anno potrebbe trovare qualche difficoltà con allenatore e presidente, e Clerc del Lione, che in realtà gioca un po' più avanzato degli altri due. E' sempre da considerare attuale la pista che porta a Fabio Grosso, vecchio pallino della dirigenza bianconera che darebbe un importante contributo di esperienza alla fascia sinistra juventina orfana di Nedved.

24 commenti:

Anonimo ha detto...

ancora Grosso no, vi prego!!! Ma che ne dobbiamo fare di uno come lui, è vecchio!!

Anonimo ha detto...

Tatticamente parlando Grosso è il più bravo dei 4 citati, farebbe da "tutor" a De Ceglie e Molinaro che a mio avviso valgono De Silvestri, sarebbe ben accetto dallo spogliatoio, è ben disposto a rientrare in Italia ed abituato a giocare a certi livelli con le relative pressioni ed ultimo ma non meno importante, è un campione del mondo, quindi ben visto anche dalla "stampa"...che da noi non guasta di certo.

Anonimo ha detto...

secondo me rafinha a una grande tecnica, ( piace anche a diego)

Marco ha detto...

Nessuno!!!nn arriverà nessuno!! x acquistare 2 terzini ci vorrà il prossimo anno!!

Anonimo ha detto...

Sono sicuro che presto la Juventus si sfalderà come burro al sole...ritengo che la squadra sia davvero modesta e che non ariverà nemmeno tra le prime 7. Giocatori come Amauri e Diego e Melo sono solo delle mezze figurine, mentre il resto mi sembra anche superfluo parlarne.
Secondo me il Milan arriverà primo perche' questo è quello che abbiamo dentro...l'essere sempre primi...poi l'inter poi la roma e poi la fiorentina.

Anonimo ha detto...

Scusa ma vivi in italia o all'estero...ciò che dici neanche andando a scavare negli annali della storia del calcio lo puoi trovare, quindi ti consigliere di cambiare farmaco....quello che prendi ha seri effetti collaterali.

Anonimo ha detto...

Sprecano soldi per i bidoni (Grygera, Poulsen, Molinaro, Tiago, Almiron ecc.), lasciano partire un giovane di classe (Criscito), perdono tempo per un vecchione Grosso), vogliono risparmiare su Rafinha che, con Caceres, Criscito e Chiellini, avrebbe formato una grande difesa per un lungo e grande futuro: DIRIGENZA DI SOMARI.

Anonimo ha detto...

DIRIGENTI SOMARI, questa poteva essere una grande e giovane difesa per un lungo e grande futuro: RAFINHA a destra, CACERES e CHIELLINI al centro, CRISCITO a sinistra. Ed invece pensate al vecchione GROSSO e vi presenterete in Europa con i bidoni: GRYGERA, ZEBINA, LEGROTTAGLIE e MOLINARO. ASINI: andate via, state sporcando la gloriosa Juve di Agnelli e Boniperti.

Anonimo ha detto...

Non se ne può più di questa dirigenza di incompetenti: vanno elemosinando il centesimo per vecchiacci come GROSSO, lasciano partire un giovane di classe pura come CRISCITO, hanno sprecato fior di milioni per i bidoni e non comprano un campione come RAFINHA. SOMARI, ASINI, SCEMI più di MORATTI.

Anonimo ha detto...

POULSEN, ALMIRON, TIAGO, MOLINARO, GRYGERA, MELLBERG, KNEZEVIC, MARCHIONNI, BOUMSONG, ANDRADE: quanti soldi sprecati per autentici bidoni. Avevate un giovane di classe (CRISCITO) e lo avete mandato via. Fate gli elemosinanti per vecchiacci come GROSSO. Non comprate un campione come RAFINHA. Potevate formare una difesa giovane e forte: RAFINHA a destra, CACERES e CHIELLINI a centro, CRISCITO a sinistra. Ripeto: SIETE PIU' SCEMI DI MORATTI.

Anonimo ha detto...

Mi dispiaccio per il grande CIRO FERRARA che deve coprire le vergognose scelte di una dirigenza di ASINI, SOMARI, SCEMI PIU' DI MORATTI. Ma chi li consigia? Quel perdente di LIPPI che su ben 6 (dico: 6) finali europee (2 di coppa uefa contro il Parma e 4 di coppa campioni: Ayax, Borussia, Real Madrid e Milan) non ne ha vinto nemmeno una (dico: una). Solo pareggi e sconfitte. Se mettiamo anche la finale modiale di Berlino (un altro pareggio) arriviamo a 7 (dico: 7) finali non vinte. E questo sarebbe un grande allenatore? E si vocifera che ritonerebbe alla Juve: pensate un po' che DIRIGENZA abbiamo! Ripeto fino alla noia: SOMARI, ASINI, PIU' SCEMI DI MORATTI.

Anonimo ha detto...

Amavo, amo ed amerò la Juve fino all'ultimo respiro. Quando ricordo l'Avvocato, il Trap, Platini, Boniek, Scirea, Vignola: mi viene da piangere. Quando mi ritrovo con Secco, Blanc, Cobolli, Grygera, Molinaro, Poulsen, Tiago, Zebina: mi viene da vomitare per lo schifo in cui è precipitata la mia cara Juve. Solo Ferrara e Del Piero mi consentono di respirare ancora un po'.

Anonimo ha detto...

Dirigenti schifosi, nauseabondi, incompetenti, cretini più di Moratti: andate via!!!

Anonimo ha detto...

Per sprecare milioni per bidoni: basta un secondo. Per comprare un campione ti fanno crepare per l'attesa e fanno gli elemosinanti in tutta Europa. Che vergogna! Che schifosa dirigenza di SOMARI, ASINI, CRETINI, INCOMPETENTI.

Anonimo ha detto...

Volete sapere chi ha svergognato la Juve? Non MOGGI che è un GRANDE. Ma: quel perdente di Lippi che su 6 finali (2 di coppa uefa e 4 di coppacampioni) non ne ha vinto nemmeno una (solo pareggi e sconfitte) e questi 3 somari: Secco, Cobolli e Blanc.

Anonimo ha detto...

Rivolgo un appello ai veri e grandi juventini rimasti (Boniperti, Del Piero e Ferrara): mandate via a calci nel sedere codesti dirigenti imbecilli!!! Non ne possiamo più!!!

Anonimo ha detto...

Dirigenti cretini: ma non vi rendete conto che fate ridere il mondo intero? Ma quando ve ne andate?

Anonimo ha detto...

Dirigenti cretini: anche una piccola società come il Genoa vi bidona. Si prende Criscito e vi lascia Molinaro. Si può essere più asini di così?

Anonimo ha detto...

Di questa squadraccia accetto solo e soltanto Mister Ferrara, Caceres, Chiellini, Sissoko, Marchisio, Giovinco, Felipe Melo e Diego. Il grande Alex lo terrei come dirigente: Secco, Blanc, Cobolli e il resto dei calciatori: se andassero via, mi farebbero il più grande piacere della mia vita.

Anonimo ha detto...

Buffon, Cannavaro, Trezeguet e Camoranesi (grandi calciatori: ma vecchi), Iaquinta e Amauri (buoni calciatori, abbastanza vecchiotti: ma non vi illudete, non sono grandi come i precedenti). Se fosse per me: li venderei tutti. Il grande Alex deve rimanere ma ovviamente come dirigente: è troppo intelligente ed è distante anni luce dai cretini come Secco, Blanc e Cobolli. Ferrara come allenatore è più che ottimo: è napoletano e quindi anch'egli (per un motivo diverso) intelligente. Da questa base, partirei per una vera e grande Juve.

Anonimo ha detto...

Del Piero (dirigente), Ferrara (allenatore), Caceres, Chiellini, Sissoko, Marchisio, Giovinco, Melo, Diego e Giovinco (riprendendo Criscito). Ripeto: questa è la base sulla quale ricostruire. Il resto: buttare a mare! Non serve!!!

Anonimo ha detto...

Abbiamo mezza squadra giovane e forte, abbiamo un ottimo allenatore, abbiamo un potenziale grande dirigente (Del Piero). Vendendo il resto (ormai vecchio e superato) potremo comprare altri giovani campioni e costruire piano piano una grande Juve. Così fece Boniperti, così ha sempre fatto l'Ayax, così ha fatto il Barcellona. Di quel che affermo sono convinto. Mi danno ragione i fatti citati ed i fatti che accadranno anche quest'anno e cioè: non vinceremo niente. Chi vuole scommettere, si faccia avanti!

Anonimo ha detto...

Questi commenti sono ridicoli...
La Juve ormai per quest'anno avrebbe bisogno sia di Grosso e Rafinha, soldi ben spesi...
Per il 2010/2011 punterei su Drenthe, Mexes(se indispensabile), Banega, Hazard, Aguero e Maxi Rodriguez... In partenza Almiron, Poulsen, Grygera, Giovinco, Salihamidzic, Trezeguet, Zalayeta, Lanzafame e Palladino per fare cassa. Del Piero e Thuram come dirigenti. Sarebbe una Juventus equilibrata su tutti i ruoli con il cambiamento di più moduli.

Anonimo ha detto...

Con il Bordeaux dovevano giocare Trezeguet,Camoranesi e Poulsen.In panca Amaurie Marchisio.
Marchisio non ha toccato palla e l'unica l'ha stampata sulla traversa.Amauri era goffo e privo di ispirazione se ne ha.Tiago un morto in campo...ma di questi doppioni ce ne vogliamo disfare e prendere un altro campione?
Buffon e' tornato!!!

Posta un commento