domenica 23 agosto 2009

Juventus 1 Chievo 0: buona la prima per la Juve di Ferrara


Bella vittoria, ma quanta fatica per difenderla: potremmo sintetizzare così la gara di apertura della Juventus di Ciro Ferrara contro il Chievo: un 1 a 0 che regala tre punti alla squadra bianconera e che permette di lavorare con maggiore serenità in vista della gara contro la Roma. Complessivamente si sono viste diverse cose interessanti e valide, anche se non manca qualche appunto: anzitutto non si è chiusa la partita e si è rischiato eccessivamente, specie nel finale, ed inoltre abbiamo visto qualche leziosità di troppo in uomini chiave come Amauri e Diego.

I brasiliani hanno giocato una partita maiuscola, intendiamoci: Diego ha fatto impazzire con i suoi dribbling i calciatori del Chievo ed ha fornito eccellenti palloni ad Amauri e Iaquinta, che hanno messo in mostra una gran voglia di fare. Su una punizione dalla mediana da lui stesso procurata, Diego ha pennellato sulla testa di Iaquinta un pallone che il calciatore calabrese ha messo in rete con uno stacco di testa di ottima fattura.

La Juve ha controllato per larghi tratti la gara, ma non ha sauto concretizzare un maggior possesso palla: vedere le trame di gioco bianconere è stato uno spettacolo, con tanti passaggi, incroci e colpi sopraffini. Purtroppo i tocchi di classe non valgono ai fini del risultato e probabilmente Ferrara lavorerà anche su quest'aspetto in vista della gara di Roma (i giallorossi hanno perso e vorranno rifarsi!).

Da migliorare anche la condizione atletica, in quanto a partire dalla metà del secondo tempo si è visto un forte calo nella corsa e nella reattività. Tra i migliori, oltre a Diego, Iaquinta e Amauri, anche Fabio Cannavaro, che ha fatto vedere tutti i suoi numeri difensivi con scivolate di gran classe ed anticipi perfetti. In un paio di occasioni il capitano della Nazionale è salito con un istante di ritardo rispetto al resto della linea difensiva, creando difficoltà nell'applicazione della tattica del fuorigioco. Nel complesso, però, la difesa ha retto molto bene ed i movimenti sono apparsi molto ben rodati.

Segnaliamo anche la buona prova di Tiago, che si è proposto con frequenza ed ha pressato come gli altri in fase di non possesso, e di Brazzo Salihamidzic, infortunatosi sul finire del primo tempo. Forse il fatto che l'unico terzino sinistro disponibile al momento sia De Ceglie, con Molinaro in via di guarigione, potrebbe indurre la dirigenza bianconera a concludere la trattativa per Fabio Grosso.

Per il momento la Juventus si gode questa vittoria, nella speranza di poter recuperare presto qualcuno degli uomini chiave dall'infermeria che anche quest'anno, purtroppo, fatica a svuotarsi...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

grandissimo Diego, per la condizione fisica credo ci vuole ancora qualche partita ma i segnali sono buoni.

sabina ha detto...

Finalmente un blog juventino

Ciao, Sabina

Posta un commento