martedì 31 agosto 2010

Calciomercato Juventus: no di Borriello e Pazzini, arrivano Traore e Rinaudo


Il calciomercato della Juventus si è chiuso con l'arrivo del francosenegalese Traore e di Rinaudo del Napoli (foto), ma senza i colpi che sembravano profilarsi ieri in serata, quando Marotta pareva vicino all'acquisto di Pazzini della Sampdoria o Borriello del Milan. Non è arrivato nessun nuovo attaccante, se si eccettua Frederik Hillesborg, talentuoso diciottenne che militava nella serie B danese.

Non c'è stato il grande colpo di mercato dell'ultima ora, come molti tifosi juventini si aspettavano. Dopo la triste prova di Bari, infatti, il pubblico della Juventus si sarebbe aspettato l'arrivo di un attaccante di peso, capace di segnare molti gol. La cessione di Diego e Trezeguet, d'altronde, lasciava presagire che si stessero acquisendo i fondi per un simile investimento.

E invece niente. Borriello è andato alla Roma, che evidentemente, pur con i problemi societari che la contraddistinguono in questi mesi, è riuscita a fare un'offerta migliore (giocare la Champions League, ahinoi, conta non poco!), mentre Pazzini non si è mosso da Genova.


Non è arrivato nemmeno Dzeko, il sogno proibito di questo calciomercato insieme a Krasic: neanche la cessione di Diego al Wolfsburg è riuscita a smuovere la trattativa, probabilmente più complicata del previsto. E su dinamiche simili è avvenuto il mancato acquisto di Tasci, difensore polivalente dello Stoccarda, squadra a cui è stato ceduto invece Camoranesi.

Una squadra rivoluzionata ma senza la chiusura col botto. Non ci aspettavamo Ibrahimovic, ma un attaccante di nome e di peso, che desse all'ambiente una sferzata di fiducia come ha fatto Ibra al Milan, in quello credevamo in molti. La squadra così com'è è un grosso punto interrogativo: i giocatori sono validi, seppur manchino i cosiddetti fuoriclasse, ma bisogna vedere che tipo di interpretazione sapranno dare dello spumeggiante gioco voluto da Mister Del Neri.

Chi farà i gol? Chi darà fantasia alla manovra? Chi correrà sulle fasce? I nomi ci sarebbero, anzi ci sono: l'interrogativo, se mai, si riferisce a quello che effettivamente questi calciatori sapranno mettere in campo. E solo il campo, come sempre, darà il verdetto definitivo. Per ora ha parlato solo a Bari e quel che ha detto non ci è piaciuto per niente...

8 commenti:

Franco ha detto...

abbiamo preso uno che faceva la panchina a napoli e un altro che faceva la panchina all'arsenal...complimenti vivissimi, quest'anno vicniamo tutto noi....garantito...

Anonimo ha detto...

la juve hs svenduto dei giocatori e a comprato dei brocchi mi sa tanto che la dirigenza ha nostalgia della serie B

Anonimo ha detto...

nella juve tanti difensori complimenti!ora io mi chiedo chi sara il difensore che dovra segnare i goooollll?

Anonimo ha detto...

sono sicuro che se Marotta comprava un portone risparmiava un bel po' di soldini e'non prendeva gool.

Anonimo ha detto...

chi ha fatto le compravendite in casa juve ha forse dimenticato che per segnare servivano gli attaccanti?

Anonimo ha detto...

ho capito che anche quest' anno si prospetta una stagione con solo delusioni.. .. ..

Anonimo ha detto...

Calma ragazzi. Se si riparte con un nuovo progetto e si acquistano 13 giocatori qualcuno deve anche essere disposto a fare la panca ma non abbiamo preso solo dei panchinari. Qualche acquisto buono per il futuro è stato fatto (e tra questi ci metterei anche Traorè) ma molti sono in prestito, magari oneroso, e comunque sono costati poco: se valgono Ok altrimenti a casa. Vedrete che a fine stagione dal mazzo qualche buon giocatore esce. Anche a me lasciano perplesso alcuni acq (Pepe, Martinez, in parte Quagliarella e Motta, magari anche solo per le cifre spese) però direi di lasciarli lavorare e vediamo cosa riescono a fare. Per quanto riguarda il grande colpo bisogna essere realisti: vi pare che gente tipo IBRa venga in una squadra che non fa la Coppa Campioni (a me piace chiamarla ancora così) e che in una fase di evidente ricostruzione? Difficile che abbiano volgia di buttare 2 o 3 anni prima di vedere dei risultati, perchè sono questi i tempi di attesa. In ogni caso credo che per gennaio e la prossima estate abbiamo già lanciato qualche buona esca.

Forza Juve e Inter in B.

Marco ha detto...

Una buona squadra da sesto posto...

Posta un commento