mercoledì 2 febbraio 2011

Juventus: campionato o Champions League?


Anche stasera la Juventus deve elaborare la sconfitta dal match disputato contro il Palermo. La partita termina con un 2-1 per i rosanero.

Proviamo ad analizzare la situazione. Il punto più importante è che in questa Juve c’è proprio qualcosa che non funziona tatticamente. I giocatori corrono, ma i passaggi di palla sono poco lineari. Krasic tiene in mano le redini della squadra, Del Piero prova un paio di tiri, ma il Palermo è qualitativamente su un livello più elevato. Pastore è una scheggia: in campo è il giocatore che corre più di tutti, che fa roteare la palla con sontuosità e linearità, quasi si permeasse dentro i suoi piedi.  Determinati numeri la Vecchia Signora li mostrava con Roberto Baggio e Totò Schillaci. Purtroppo navighiamo in acque troppo lontane. Buffon è ritornato e per me rimane sempre il miglior portiere del mondo, ma quando si rimane fermi a lungo, riprendere la quotidianeità di un lavoro non è sempre immediato. 

Delneri spera di qualificarsi per la Champions, ma attualmente il problema maggiore è capire che i bianconeri sono spossati fisicamente e psicologicamente. Collezionano sconfitte su sconfitte, e neppure i nuovi acquisti portano “una ventata di aria fresca”.

Guardiamo al futuro nella speranza che la prossima giornata sia più favorevole per la Vecchia Signora.

Nessun commento:

Posta un commento