lunedì 21 febbraio 2011

Juventus-Delneri: connubio finito?


Se Ranieri si è dimesso dalla Roma, la panchina della Juventus potrebbe essere a rischio. Delneri rischia di essere esonerato dalla squadra bianconera, e si profila già il nome del suo possibile sostituto, Luciano Spalletti.

Marotta e Andrea Agnelli, riuniti nella sede di c.so Galileo Ferraris, stanno decidendo quali argomenti affrontare con i giocatori: è fondamentale, infatti, che la Juve si qualifichi tra le prime quattro per entrare in Champions League.

Qualora ciò non accadesse, è probabile che tutti coloro che devono essere riscattati ritornino nella squadra d'origine, ed è ancora più probabile un "rinnovamento" tra lo spogliatoio bianconero. Il monte-ingaggi, infatti, ha dei costi eccessivi che possono essere coperti solo nel momento in cui  ci si posiziona tra le prime quattro squadre di Serie A.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Se prendono Spalletti,l'unico allenatore in grado di farci fare il salto di qualità che al momento pare almeno raggiungibile(in attesa di sviluppi su Ancelotti),allora Delneri via subito,e si inizi a ricostruire per l'ennesima volta,ma almeno con un tecnico capace.Basta con queste mezze calzette che hanno stufato...il cambio in panchina è indispensabile,se non subito a fine campionato,ma non per prendere un altro cesso:ci vuole un big,punto e basta.Per la squadra si farà quel che si può,i miracoli non esistono e si deve ricostruire pian piano,ma il tecnico è la base fondamentale da cui partire

Luigi ha detto...

Ma vale la pena ricostruire tutto da zero per la quarta volta in 5 anni?

Posta un commento