mercoledì 2 febbraio 2011

LE TRISTI DICHIARAZIONI DI AMAURI



Amauri,dopo aver partecipato attivamente a tutti i record negativi della Juventus, dopo aver quasi raggiunto il record personale di 365 giorni di astinenza dal gol, l'ultimo suo gol in campionato risale infatti a uno Juventus - Genoa 3-2 del 14 Febbraio 2010, dopo un anno di prestazioni indegne ,non solo della maglia che indossa,ma di qualsiasi giocatore di serie A e B, ha dato davvero un bel saluto ai suoi ex tifosi con le sue recenti dichiarazioni:


"Sono critico con me stesso,ma ho reso in quel modo un po’ per colpa mia e un po’ per gli infortuni. Quest’anno ero partito bene, avevo fatto tre gol in Europa League. Poi mi sono fatto male tre volte di fila. Adesso ho una nuova sfida. Qui posso giocare come facevo a Palermo, solo in attacco. Conosco i movimenti che devo fare. Comunque non me ne sono andato da Torino per la contestazione, quella c’è sempre stata. Con Del Neri ho avuto un confronto chiaro, poi mi ha chiamato Ghirardi. E ora vedremo se il colpevole sono io. Da adesso non voglio più sentire parlare di Juve"

Caro Amauri, siamo noi che non vogliamo più sentire parlare di te e viste le tue dichiarazioni del 1/8/2010 allaGazzetta Dello Sport ("Conosco il mio valore, mi sono azzerato, sono ripartito da zero. Voglio farlo per me e per la squadra. Ma tutti noi abbiamo ripreso alla grande. Farò di tutto per arrivare a venti gol come mi hanno chiesto i tifosi a Pinzolo. Voglio stare bene, e se sto bene posso farne anche di più. I gol li ho sempre fatti. Devo stare solo sereno e tranquillo") hai perso un'altra occasone per evitare brutte figure.

1 commento:

Jerry ha detto...

In crociera se ne ddeve tornare...li è nel suo habitat naturale non in un campo di calcio!!!

Posta un commento