sabato 12 febbraio 2011

VERSO JUVENTUS-INTER (6): VIA LE POLEMICHE, SI INIZIA A GIOCARE SUL SERIO.


Vigilia di Juventus-Inter. Ambiente in fibrillazione per il Derby d’Italia di domani sera. Fermento nelle due tifoserie per questa sfida che mette di fronte la Vecchia Signora di Torino, contro i Campioni d’Italia, d’Europa e del Mondo in carica. Scintille alla vigilia con le solite polemiche che guarda caso spuntano proprio in occasione di questa gara. Ovvero le frizioni sul caso-Calciopoli, che oramai hanno stancato. Basta. Non se ne può più: ogni volta che si gioca Juve-Inter l’opinione pubblica ritorna sui fatti del 2006. I colpevoli hanno pagato? Le penalizzazioni sono state scontate? Bene, allora adesso basta. Stiamo ancora dietro a Calciopoli e non ci accorgiamo che gli stadi si svuotano e la nostra Nazionale al Mondiale è uscita al 1° turno eliminatorio. Riflettiamo allora. E concentriamoci sul calcio giocato, perché ora come ora, quello è l’unico spettacolo che deve interessarci: Inghilterra docet.

Torniamo quindi al calcio che conta. Quello che si gioca in uno stadio vero, e non nelle aule dei tribunali e ai microfoni degli opinionisti. Parola a mister Delneri, che ha appena concluso la consueta conferenza stampa della vigilia. Ai microfoni dei giornalisti ha risposto a tutte le domande, a partire dalle questioni generali fino ad arrivare a quelle tattiche più specifiche. In sostanza, il tecnico di Aquileia è fermamente convinto di portare a casa i 3 punti. Primo perché giocheremo davanti al nostro pubblico, e secondo perché la squadra ha trovato il giusto assetto e recuperato i giocatori fondamentali. Decisivo l’equilibrio in zona difensiva con Chiellini a sinistra, e attacco in ottima forma con Matri che si è dimostrato una piacevolissima sorpresa. La squadra è motivatissima, e vincere significherebbe fare un balzo decisivo verso le posizioni che contano davvero. Vedremo una Juve al massimo.

Per avere un quadro più esaustivo, come di consueto ecco le ultimissime.



QUI JUVENTUS
Rispetto alle anticipazioni di ieri nulla di nuovo. Delneri dopo tantissimo tempo è tornato a disporre della rosa al completo. Marchisio ci sarà. Iaquinta abile e arruolato per entrare a partita in corso. Rosa al completo, e con gli ultimi pezzi recuperati, sale il tasso tecnico della formazione anti-Inter. Due i ballottaggi che fanno da rompicapo al mister: Sorensen-Grygera con il biondo danese (nella foto) in vantaggio sul ceco, e Toni-Martinez col bomber azzurro che dovrebbe partire titolare.


QUI INTER
L’assetto tattico resta quello proposto ieri in questa stessa rubrica. Leonardo, dalle ultime indiscrezioni però,sembrerebbe intenzionato a cambiare qualcosa. Il dubbio riguarderebbe l’inserimento di Nagatomo in difesa. Il calciatore giapponese andrebbe ad occupare il settore di sinistra, con capitan Zanetti che avanzerebbe a centrocampo, spalancando a Kharja le porte della panchina. Per il resto confermata la formazione di ieri. Ultimissima: Stankovic molto probabilmente ce la farà. Il serbo partirà dalla panchina.

Nessun commento:

Posta un commento