sabato 5 marzo 2011

Juventus: un pò di storia. Terzo Capitolo.


La prematura morte di Edoardo Agnelli (1935) coincise anche con la fine del Quinquennio d'oro. Durante tutti gli anni trenta e gli anni quaranta i bianconeri non conquistarono più nessuno scudetto: il primo arrivò nuovamente nel '49-'50. 

Tra il '43 ed il '45 la squadra assunse il nome di Juventus - Cristalia in abbinamento con la casa automobilistica Cristalia, di proprietà di Pietro Dusio, presidente del club bianconero. 

Al termine della guerra la scoietà divenne Juventus Football Club. Sotto Giovanni ed Umberto Agnelli la squadra conobbe un secondo periodo d'oro grazie anche a uomini come l'argentino Omar Sivori, il gallese John Charles, l'italiano Giampiero Boniperti, capitano della squadra. La stampa non tardò a definirli "Il Trio Magico". La squadra vinse 3 scudetti tra il '58 ed il '61; Omar Sivori conquistò il Pallone d'Oro.

Nel decennio successivo il club contò poche vittorie, fatta eccezione per il '66-'67, anno in cui la Juventus battò l'Inter a Mantova.

Nessun commento:

Posta un commento